Villasimius

La Vacanza nel Sud Sardegna

Villasimius è una delle località più belle e rinomate del Sud Sardegna. A soli 50 km da Cagliari si trova in una posizione strategica per visitare le numerose attrazioni naturali della zona e per godere della vivacità e degli svaghi che il paese offre.
Tra le attrazioni naturali di rilievo l’area marina protetta di Capo Carbonara e le numerose spiagge, tutte caratterizzate da sabbia bianca e ambientazioni uniche.
Da Villasimius possono essere organizzate escursioni nel territorio circostante, escursioni via mare o gite in barca nella costa.

Le spiagge

Spiaggia di Porto Sa Ruxi: ha bianche dune sabbiose che ospitano ginepri secolari (l’accesso è a numero chiuso);
Spiaggia di Campus: sovrastata dal sito fenicio di Cuccureddus, è perfetta per chi ama passeggiare lungo la costa, tra canneti e macchia mediterranea;
Spiaggia di Campulongu: situata tra la spiaggia di Campus e la spiaggia del Riso, è un lungo arco di sabbia con acque basse e limpidissime, alle spalle ha il verde della macchia mediterranea;
Spiaggia Fortezza Vecchia: è un piccolo arenile sovrastato da un’antica torre difensiva;
Spiaggia Santo Stefano: si estende dalla Fortezza Vecchia alla spiaggia di Cala Caterina tra bellissime spiaggette e scogli, ha di fronte l’isolotto di Santo Stefano;
Spiaggia Cala Caterina: è una caletta racchiusa nella scogliera, con un fondo di sabbia chiara, i fondali profondi del mare sono caratterizzati da un blu intenso, alle sue spalle i cespugli della macchia mediterranea arrivano fin quasi all’arenile, aggiungendo sfumature di verde alle forti tonalità di azzurro dell’acqua;
Spiaggia di Cava Usai: è una spiaggia di ciottoli, caratterizzata dalla presenza di un’imponente cava dismessa di granito;
Spiaggia Porto Giunco: detta anche “Spiaggia dei due mari”, perché divide il mare dallo stagno salato di Notteri che ospita affascinanti fenicotteri rosa, è caratterizzata dalle sfumature rosa della sua sabbia finissima, più avanti ai piedi della Torre si aprono piccole insenature, riparate dai venti, protette dalle rocce e dalla vegetazione;
Spiaggia Simius: è la prosecuzione dell’immensa Porto Giunco, ha sabbia bianchissima e finissima ed un mare trasparente, è una delle più belle spiagge di Villasimius, offre lo spettacolo dei pesci balestra che nuotano intorno ai bagnanti, nella secca che ne porta il nome, a soli 50 metri dalla riva;
Spiaggia Accu Is Traias: è una caletta in cui la vegetazione arriva sin quasi sulla spiaggia;
Spiaggia Punta Molentis: piccolo arenile di sabbia bianca con alle spalle una collina, si affaccia su un mare limpidissimo, ricco di riflessi e di sfumature variegate che vanno dal celeste, al verde fino all’azzurro (l’accesso è a numero chiuso).

Area marina protetta

A Capo Carbonara è stata istituita una Area Marina Protetta, una gestione del patrimonio naturale lunga quasi 40 Km.
L’area è protetta per salvaguardare la diversità biologica che caratterizza i fondali marini di questo tratto di costa che va da Capo Boi sino a Punta Porceddus.
In questo tratto di mare sono presenti, infatti, tutte le specie ittiche del Mediterraneo ed è possibile avvistare numerosi Delfini.
Nella Spiaggia avviene anche la deposizione delle uova da parte delle tartarughe, spettacolo unico e suggestivo.
Nell’area è possibile visitare le Isole dei Cavoli, Isole di Serpentaria e le Isole dei Variglioni.
Famosa la così detta “Madonna del Naufrago” una grande statua in granito adagiata sott’acqua.
Dalle secche è possibile ammirare relitti di tutti i tipi (spaziando dalle galere romane ai moderni cargo). Per procedere alle immersioni è necessaria l’autorizzazione, ma ne vale davvero la pena.